ADESSO BASTA

Le cose vanno fuori fuoco, le giornate iniziano a ripetersi, la vita sembra un’interminabile sequenza di tempo perso mentre il mondo là fuori è impegnato a vivere. E non aiuta sapere che quello che diciamo sui social network probabilmente è falso: quello che sai tu è che la vita che vorresti avere è la fuori, e tu non riesci ad accederci neanche fossi dietro una barriera di vetro, mentre tutti sono impegnati a mostrati quanto sono bravi a vivere. Ma in questi casi viene in aiuto la lettura. Piccoli brandelli di testo scritti da uno che magari non sarà Hemingway, ma che ha il buon pregio di avere preso in mano la sua vita e di avere testimoniato questo suo passaggio, questo suo rifiutarsi di marciare in coda agli altri. Esiste un altro modo di vivere, e non vederlo e seguirlo è solo una nostra responsabilità.

Non leggevo parole come “schiavi” o “libertà” in un libro da un sacco di tempo. In un altro periodo avrei alzato le spalle, ma oggi è come fare un bel respiro. Anche se la situazione descritta in quel libro è diversa, perché io non sono un superprofessionista che vuole rallentare, ma uno che vorrebbe vivere e il cui unico talento è chiacchierare e scrivere. Ma il principio di fondo è lo stesso. Ho passato tanto tempo a cercare di essere libero da qualcosa senza mai usare questa libertà, senza fare progetti, senza cercare una consapevolezza, senza evolvermi. Ora di cambiare, da queste parti.

Per queste riflessioni credo di dover ringraziare Simone Perotti per il suo Adesso Basta.

Advertisements

One thought on “ADESSO BASTA

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s